Dj o gruppo musicale?
    Magazine

    Dj o gruppo musicale?

    Matrimoni: come scegliere la musica

    Dall'ingresso in sala, all'accompagnamento durante la cerimonia, all'ultimo ballo della festa, la musica per matrimonio rappresenta una parte fondamentale delle nozze. I brani giusti al momento giusto possono davvero cambiare il corso del vostro giorno più importante.
    La musica può farci ridere, può farci commuovere e scatenare: ecco perché non va sottovalutata. E le possibilità sono infinite: dj, gruppo musicale, solista, suonatori sono coloro che dovranno seguirvi e consigliarvi per la vostra playlist preferita.
    Loola vi consiglierà alcuni semplici passi da seguire nella scelta del vostro artista

    Chi scegliere?

    Innanzitutto è importante capire cosa volete: vi sembrerà banale, ma capita spesso che le coppie abbiano gusti ed esigenze diverse, anche per quanto riguarda le preferenze musicali. Il consiglio migliore, quando non sapete cosa o chi scegliere, è quello di chiedere consiglio a coppie di amici che ci sono passati prima di voi. Fatevi consigliare da coppie che si sono appena sposate. Ripercorrete anche i ricevimenti ai quali avete preso parte e ricordate che tipo di intrattenimento avete preferito. Provate a riconoscere il genere di musica che volete, il tipo di evento che avete in mente per selezionare una band musicale, un dj, degli artisti che sia in linea con le vostre idee. Per quanto riguarda la musica durante la cerimonia, potrebbe essere conveniente rivolgersi direttamente a scuole di musica per chiedere a giovani studenti di accompagnare il rito con alcuni pezzi classici. In questo modo la coppia potrà risparmiare e i musicisti in erba fare esperienza diretta sul campo.

    Dj o gruppo musicale?

    La scelta è vostra. E dipende dalla "scaletta" che avete scelto per il vostro matrimonio/evento. Potreste ingaggiare una band musicale che accompagni musicalmente il vostro ingresso in sala e i momenti in cui siete seduti a tavola. Potete ingaggiare un dj che vi faccia ballare divertentismo, anni 70/80/90, rock and roll, etc. O dei musicanti che accompagnino l'evento muovendosi tra gli invitati. Potete fare una scelta fra i tanti o ingaggiarli tutti. Le scelte sono molteplici. E dipendono molto dalla location, dall'orario del ricevimento (pranzo o cena), dal budget e dal mood che volete imprimere al giorno delle vostre nozze.

    Prenotate con un buon anticipo

    Così come per qualsiasi altro aspetto, anche per la scelta della musica per matrimonio ci si deve muovere per tempo. Mentre per la cerimonia dovrebbe essere meno complicato trovare dei musicisti classici, se per la festa avete intenzione di chiamare una band o un dj, ricordatevi che i più richiesti vengono prenotati anche con molti mesi di anticipo. In linea di massima, quindi, dovreste muovervi circa sei mesi prima delle nozze.

    Quanto spendere?

    La musica per matrimonio potrebbe arrivare a portare via una buona fetta del vostro budget, se non valutata con attenzione. Ad esempio, mediamente un dj potrebbe chiedere dai 300 euro fino ai 1.000 euro, per uno spettacolo di 4 ore circa, mentre per le band che suonano dal vivo il prezzo potrebbe addirittura lievitare. Se volete puntare su nozze low cost e fare una vostra playlist da suonare nei momenti più importanti, ricordatevi però che non è così semplice: è necessario considerare anche tutti gli strumenti necessari e il service audio
    Occhio agli spazi
    E' importante identificare la location in cui si esibiranno gli artisti. Mentre per un dj potrà servire una postazione base per CdJ, pc e casse audio, per una band musicale ci potrebbe volere maggiore spazio. Oltre che per comprendere quanta potenza elettrica possa servire. In questi casi è sempre meglio consultare i responsabili della location in cui avverrà l'evento, che sicuramente sapranno consigliarvi al meglio conoscendo il luogo.

    SIAE

    La Società Italiana degli Autori ed Editori, meglio conosciuta come SIAE, si occupa della tutela del diritto d'autore e richiede il pagamento di una determinata somma nel caso della riproduzione della sua opera, in questo caso ogni canzone. Una delle cose spesso sottovalutate dagli sposi nell'organizzazione delle nozze sono proprio i diritti SIAE (ne abbiamo parlato già in altri articoli) Solitamente i responsabili della location informano gli sposi riguardo i diritti Siae. In alcuni casi i diritti sono compresi nel pacchetto evento della location. Se durante il matrimonio gli sposi suonano una playlist, sono proprio loro, in quanto organizzatori dell'evento, a dover pagare i diritti d'autore, a meno che il luogo dove si celebri il ricevimento di nozze non sia convenzionato con la SIAE. In questo caso i costi SIAE sono già inclusi nel prezzo, come accade anche quando ci si rivolge a dj, cantanti o gruppi.

    Non resta che decidere quale artista ingaggiare...in bocca al lupo per la scelta!